Cecilia Capriotti non crede alle lacrime di Carlotta Dell’Isola: “Il pianto frutta come diceva mia nonna”

La Capriotti contro la Dell’Isola

Di recente, nella casa del Grande Fratello Vip 5, Cecilia Capriotti ha puntato il dito contro Carlotta Dell’Isola muove do nei suoi confronti delle pesanti critiche. Nello specifico, l’attrice romana ha evidenziato delle circostanze durante le quali, la nuova arrivata sarebbe scoppiata a piangere.

Ma tali lacrime, a suo avviso, non le sono sembrate per nulla sincere. Ma non è finita qui, infatti la donna l’ha rimproverata di fare sceneggiate solo per guadagnare consensi da parte del pubblico.

L’attrice accusa Carlotta di piangere per finta

Durante la convivenza forzata al Grande Fratello Vip 5, Cecilia Capriotti in ben tre circostanze si è insospettita delle lacrime di Carlotta Dell’Isola. Nello specifico, si è stranita quando quest’ultima ha avuto una discussione con Tommaso Zorzi e ad un certo punto ha pianto. Secondo l’attrice, la romana avrebbe dovuto assumersi le proprie responsabilità.

La seconda occasione è stata quando ha nominato Maria Teresa Ruta e si è scusata con le lacrime agli occhi. Infine, lo scorso 6 gennaio, l’ex partecipante di Temptation Island avrebbe inizialmente indicato Stefania Orlando come sua preferita poi si sarebbe sfogata con lei con tanto di lacrime per non averla scelta.

Botta e risposta tra Cecilia e Carlotta

Stanca delle reazioni i di Carlotta Dell’Isola, Cecilia Capriotti è sbottato così: “Quando uno fa una cosa poi non deve piangere. Se fai una cosa, vai fino in fondo. Non puoi nominare Maria Teresa e poi andare a piangere con lei, per avere la sua approvazione. Non puoi scegliere Stefania e poi venire a piangere da me. È come dire: ‘Quando faccio una cosa ne sono consapevole, però dopo vado a chiedere scusa piangendo’. Mia nonna diceva: ‘Il pianto frutta‘”. La gieffina ha detto anche di aver visto un po’ eccessivo il pianto della concorrente del Grande Fratello Vip 5.

“Se all’inizio non ti poni il problema, non farti problemi neanche dopo. Sono tre volte che piangi per cose inutili. Non piangere per cose stupide. Se piangi dopo sembra il pianto del coccodrillo. Se prendi una decisione portala avanti”, ha concluso l’attrice. Ovviamente, la diretta interessata ha rispedito al mittente tutte le accuse: “Io non vado a comando. Cecilia io un giorno stavo di mer**, ma mi sono chiusa in bagno da sola senza farmi vedere. Non voglio che pensi che piango a comando”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!