GF Vip, Cecilia Capriotti accusata di razzismo, Enock sbotta: “Ha fatto peggio di Fausto Leali”

Cecilia Capriotti
Cecilia Capriotti

In queste ore sta facendo il giro del web un filmato in cui Cecilia Capriotti ha pronunciato delle frasi un po’ infelici al GF Vip inerenti il tema del razzismo. Nello specifico, la donna stava conversando con Stefania Orlando ed altre coinquiline, quando si è lasciata scappare una gaffe.

Ad un certo punto, però, la dama ha sentito il bisogno di manifestare alcuni concetti che sono stati pesantemente criticati da molti utenti del web. Inoltre, anche Enock ha deciso di intervenire sulla vicenda per attaccare l’inquilina. Ecco cosa è successo.

Cecilia Capriotti si è macchiata di razzismo?

Nel corso di una banale chiacchierata con le coinquiline del GF Vip, Cecilia Capriotti ha deciso di toccare il delicato tema del razzismo. La donna ha detto che in Italia, secondo il suo punto di vista, non esista più tale fenomeno. Per motivare ulteriormente il suo pensiero, poi, la Capriotti ha tirato in ballo anche il fratello di Mario Balotelli, che ha partecipato anche lui a questa esperienza del reality show di Canale 5.

Nello specifico, la donna ha detto che il fatto che Enock sia stato trattato benissimo nella casa è una dimostrazione del fatto che il razzismo non esista più. Dinanzi queste parole, però, il popolo del web si è indignato. Ad essere messi in luce sono stati due concetti fondamentali emersi dalle frasi di Cecilia. Il primo riguarda l’assenza del razzismo in Italia, mentre il secondo fa fede all’esistenza di un preconcetto nelle sue parole. (Continua dopo il video)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gossipetv (@gossipetv)

Lo sfogo di Enock

Essendo il razzismo un tema molto sensibile per Enock, il giovane ha deciso di intervenire per accusare pesantemente Cecilia Capriotti. In particolar modo, il fratello del calciatore ha detto che non è affatto vero che in Italia non esista più questo fenomeno, anzi. Purtroppo, la sua esperienza personale lo ha portato a credere che il razzismo sia un tema ancora troppo radicato nella civiltà moderna.

In secondo luogo, Enock ha detto di essere stato trattato bene al GF Vip non per dimostrare che non esista il razzismo, ma perché si è comportato sempre bene e si è fatto apprezzare per quello che è. Il porre l’accento sul suo colore della pelle, e stupirsi del fatto che anche un uomo nero venga trattato da Dio in un programma televisivo, cela una brutale stereotipizzazione. Per tale motivo, Cecilia ha pronunciato frasi molto più gravi di quelle di Fausto Leali. Che venga, dunque, squalificata?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!