La lista di cosa vedere a Roma è immensa: ricca di attrazioni turistiche e siti di fama mondiale, i punti di interesse vanno dal Colosseo, una delle meraviglie dell’umanità, a gioielli meno famosi come la Villa dei Quintili.

roma 1Roma è uno scrigno pieno di meraviglie, tanto che diventa difficile anche solo enumerarle tutte: si va da alcune delle più belle opere d’arte del mondo ai monumenti che hanno fatto la nostra storia, dalle vie dello shopping alla raffinata gastronomia italiana (con le eccellenze della golosa pasticceria). Ma visitare la Città Eterna significa soprattutto entrare a far parte della sua grandezza senza tempo e sentire la bellezza di ogni luogo infiltrarsi nel sangue, vagando a occhi aperti per cogliere ogni angolo e sfumatura di questa straordinaria meta.

Il modo migliore per visitare la città è a piedi: rispetto a destinazioni come Londra o Parigi, che concentrano le attrazioni in poche aree ben delimitate, spesso a ridosso di fermate della metropolitana, a Roma invece tutto è da vedere e scoprire, approfittando anche del bel tempo che usualmente bacia l’Italia, perché potrà capitare di imbattersi in “pezzi di storia” anche lungo strade impensabili.

Il consiglio, dunque, è di prenotare un hotel a Roma, scegliendo una zona centrale e provando a scovare qualche offerta interessante tra quelle proposte dai portali di viaggi, e di lasciare poi i bagagli preparandosi a un po’ di passeggiate.

Roma-senza-prezzoSi dice che Roma è un museo a cielo aperto, ed è vero, ma gli amanti dell’arte apprezzeranno anche lo spazio chiuso della Galleria Borghese, con le sue collezioni sono ospitate in una magnifica villa del Diciassettesimo secolo, in venti lussuose camere che offrono una panoramica sulla storia artistica del nostro Paese, dall’antichità al Rinascimento, fino al movimento barocco. Ancora più piacevole è camminare lungo il tentacolare parco di Villa Borghese, che permette il piacere di vedere le sculture del Bernini da ogni angolo senza dover sgomitare con la folla tipica dei musei.

Da una villa all’altra, anche se bisogna fare un tuffo nel passato… probabilmente, è uno dei luoghi più dimenticati di Roma, eppure Villa dei Quintili è stata una delle case più lussuose lungo la famosa Via Appia e, addirittura, dimora dell’imperatore Commodo (il “cattivo” del film “Il Gladiatore”), che la “strappò” ai proprietari originali, i fratelli Quintili, che la realizzarono nel 151 d. C.; era grande e sfarzosa, completa di bagni termali (ancora oggi visibili), di statue e altri reperti interessanti, come l’arena privata che serviva da allenamento per i gladiatori di Commodo.

ColosseoMa ovviamente in tema “gladiatori” il luogo da visitare è il Colosseo: niente rappresenta la potenza e la magnificenza dell’Impero Romano meglio di questo splendido pezzo di architettura antica, costruito nel primo secolo dopo Cristo dall’imperatore Vespasiano come simbolo del cambiamento di filosofia dopo il regno di Nerone (e infatti fu costruito negli giardini dell’ex palazzo di Nerone, proprio laddove una sua statua colossale): se quest’ultimo infatti era egoista ed egocentrico (la sua costruzione più famosa, la Domus Aurea, era la sua residenza), Vespasiano volle invece donare una struttura alla cittadinanza intera. A distanza di oltre duemila anni, lascia ancora strabiliati l’abilità con la quale si è proceduto a completare questo anfiteatro, in grado di contenere fino a 50.000 spettatori, perfettamente simmetrico, riccamente decorato in marmo e pietra e addirittura in grado di ospitare battaglie navali (le cosiddette naumachie, simulazioni di combattimenti tra navi, durante le quali l’arena veniva “allagata” e poi riportata alla normalità), oltre che le più frequenti lotte tra leoni e gladiatori.

Questo è solo un rapido accenno alla “Roma che fu”: ma la capitale vive anche nel presente, ed è una meta interessante anche per gli amanti dello shopping, ad esempio. In questo caso, le strade da segnare sul proprio taccuino sono innanzitutto Via Veneto (la strada della Dolce Vita di Fellini) e la zona pedonale intorno a Piazza di Spagna e Via Condotti, con i negozi di moda di fascia alta e i marchi di lusso come Tiffany, Louis Vuitton, Cartier e Prada.

Info utili:

Come muoversi a Roma

Dove Mangiare a Roma

Dove dormire a Roma

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!