Minacce di morte per Tommaso Zorzi, “Sappiamo dove abiti”

Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi nel mirino dei leoni da tastiera

Per l’ennesima volta Tommaso Zorzi è finita nel mirino dei leoni da tastiera. In questo caso, però, I detrattori non si sono limitati a riempirlo di parolacce e offese, ma sono passati direttamente alle minacce di morte. A quel punto il rampollo meneghino non ha perso tempo denunciando il tutto sui suoi canali social.

Tutto è iniziato quando il vincitore del Grande Fratello Vip 5, che si trovava nei pressi del Duomo a Milano, ha incrociato per puro caso una protesta scortata dai vigili urbani. A quanto pare, quella era una manifestazione No-Vax, ovvero tutte quelle persone che sono contrari alla somministrazione dei vaccini, in questo caso per il Covid-19.

Lo sfogo del rampollo meneghino

Attraverso delle Stories su Instagram, Tommaso Zorzi è sbottato così: “A voi sembra normale bloccare con le barricate le vie della città perché ‘sti qua non si vogliono vaccinare? Ma vi sembra normale? Qui è tipo guerra!”.

Ma non è finita qui, infatti il rampollo meneghino ha poi fatto notare ai suoi follower come in quella manifestazione nessuno indossasse la mascherina, nonostante non venisse rispettato nemmeno l’obbligo di distanziamento sociale. Una serie di mancanze che hanno fatto innervosire non poco il 26enne milanese.

Tommaso Zorzi minacciato di morte

Stando a Tommaso Zorzi, tutto questo è dovuto all’ignoranza di tali persone. Una volta arrivato al suo appartamento, il rampollo ha rivelato in modo abbastanza colorito quello che visto vicino al Duomo. “C’erano dei personaggi assolutamente grotteschi. C’era una tipa che non ho voluto riprendere perché mi sembrava un po’ matta”, ha detto il 26enne. “Che aveva uno scolapasta in testa, una pentola in mano e un mestolo. E battendo il mestolo sulla pentola urlava: ‘Giù le mani dai bambini’. Questa sarà l’immagine che mi rimarrà per sempre quando chiuderò gli occhi e vedrò un no vax”, ha continuato l’influencer.

Dopo tale sfogo, sono arrivate delle minacce di morte all’opinionista de L’Isola dei Famosi 15: “Non avevo dubbi che quel frocia**o lurido mer*oso di Zorzi fosse un servo sciocco del sistema”. Ma anche: “Occhio a quello che dici sui manifestanti, checca schifosa, perché sappiamo dove abiti e ti faremo passare il più brutto quarto d’ora della tua vita. (Next stop: cimitero)”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!