5 destinazioni di viaggio più belle per il 2022

Contestualmente all’ordinanza firmata dal Governo sull’istituzione dei corridoi turistici Covid-free per viaggiare con adeguate misure di sicurezza, vengono stilate le classifiche delle mete di viaggio con caratteristiche entusiasmanti . Secondo il National Geographic sono 25 le destinazioni più belle da visitare nel 2022, nella lista figurano una serie di mete che promettono paesaggi paradisiaci, avventure appassionanti, sostenibilità, scoperte culturali, esperienze a misura di famiglia.

Se si sente il bisogno di una fuga dal mondo, per ritrovare sé stessi e l’empatia con la natura, a Belize si potranno seguire delle escursioni guidate nella Foresta pluviale Maya. In Canada, c’è un percorso a forma di tartaruga vicino alle cascate di Nepisiguit. Per ritrovarsi in un polmone verde di 175 miglia quadrate, il viaggio da fare è nel parco paesaggistico di Emscher. Si fanno escursioni, passeggiate in bici su piste di ex binari, si esplora a piedi un sentiero di oltre 150 chilometri, attraverso l’Hohe Mark Steig. Nella lista ci sono anche Procida, con un’infinità di eventi culturali, e Bonaire, nei Caraibi, con il National Marine Park da girare in lungo e in largo con la famiglia.

Viaggi eclettici tra natura, avventura e sostenibilità

Circondato a est dal Mar dei Caraibi, costeggiato a ovest dalla foresta pluviale che ospita le rovine dell’impero Maya Caracol, Belize è un’esperienza consigliata a chi ama l’ecoturismo. Nei suoi fondali si può fare snorkeling per ammirare la seconda Barriera corallina più grande al mondo. Per chi vuole osservare varietà vegetali e animali, anche in via d’estinzione, può spingersi in un’avventura dentro la foresta tropicale.

Vale la pena fare una spedizione a est delle coste di Belize per vedere il Great Blue Hole, una grande dolina marina. Se nel sangue scorre lo spirito d’avventura, la rotta da seguire è il New Brunswick, una delle province marittime del Canada orientale. Preparatevi ad affrontare un percorso di oltre 149 km che si snoda lungo il corso del fiume Nepisiguit. Mi raccomando, organizzate bene l’attrezzatura e il bagaglio per cominciare questo viaggio-avventura nel migliore dei modi. Visitando il Bacino della Ruhr, in Germania, si resta impressionati dall’abbondanza di verde, da una piscina all’aperto, da una pista di pattinaggio, dai percorsi pedonali. Si fa trekking lungo il sentiero Hohe Mark Steig, dove si uniscono armonicamente natura ed edifici industriali.

Dove trovare l’interazione con la cultura e attrazioni per la famiglia

Per chi aspira a connettersi con la cultura e la storia, la meta consigliata è Procida. L’isola, designata capitale della cultura per il 2022, è collegata a Napoli dal traghetto ad alta velocità. Ai turisti regala festival, spettacoli, mostre d’arte contemporanea. Basta guardarsi intorno per scoprire molte tradizioni culturali, il simbolo della cultura come inclusività è il Palazzo d’Avalos, che rinascerà come centro della vita culturale e parco urbano. Mare blu, spiagge bianche, palme, paesaggi incontaminati, riserva marina: Bonaire è l’isola dei Caraibi dove ogni famiglia vorrebbe trascorrere delle vacanze da sogno.

Chiunque può fare immersioni nel National Marine Park per scrutare vivai corallini, più di 350 specie di pesci, vegetazioni di mangrovie. È d’obbligo una visita al Washington-Slagbaai National Park, che si trova nella parte nord-occidentale dell’isola. Nei 5643 ettari si avvistano iguane, asinelli selvatici, pappagalli e diversi tipi di paesaggi, dal deserto al mare, dalle distese di cactus alle saline. Qualsiasi destinazione si scelga, si può prendere un volo da Milano Malpensa, raggiungibile con l’autobus da Milano Centrale.

Pronti a viaggiare?

L’aver fissato più regole per i viaggi, predispone il nostro animo a programmare con più tranquillità le nostre vacanze. Queste sono soltanto 5 mete delle 25 che il National Geographic ha selezionato, pensando agli interessi di diversi tipi di viaggiatori. Questa lista celebra luoghi diventati Patrimonio dell’Unesco per la salvaguardia di tesori naturali e culturali. Ha ragione il National Geographic, al di là del momento particolare che stiamo vivendo, queste mete ci rendono impazienti di scatenare la nostra voglia di viaggiare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!