perchè-cane-trema-cause-rimedi
Perchè il cane trema? Motivi e rimedi

Perchè il cane trema? Cause e trattamenti

Sono molte le cose che possono causare tremolii ai nostri cani, dall’eccitazione per il nostro ritorno a casa, al dolore, alla nausea, alla vecchiaia, all’assunzione di cibi tossici. E dunque, quando è il caso di rivolgersi al veterinario? In prima istanza, possiamo dire che a casi gravi quali avvelenamenti, malattie renali, o lesioni sono associati anche altri sintomi quali diarrea, vomito e zoppia. Se notate nel vostro cagnolino alcune di queste combinazioni, chiamate quindi immediatamente il dottore.

Perchè il cane trema? Le cause principali

Ma andiamo a vedere un po’ più nel dettaglio quali sono i possibili motivi che portano il cane a tremare:

  • Cimurro: causato da un virus, il cimurro si verifica più spesso nei cuccioli o comunque nei cani non ancora completamente vaccinati. Altri segnali del cimurro sono secrezioni oculari e nasali, febbre e tosse. In questo caso occorre una terapia di supporto per aiutare il sistema immunitario del cane a combattere il virus. Essa può includere antibiotici, dilatatori delle vie respiratorie e liquidi per aiutare a gestire la disidratazione.
  • Sindrome del tremore generalizzato: questa patologia è chiamata anche sindrome shaker del cane bianco, perché notata per la prima volta in piccoli cani bianchi come il maltese o lo west highland, ma in realtà può colpire cani di qualsiasi taglia, razza e colore. Per il momento la causa non è chiara, ma si sa che i sintomi in generale iniziano tra i 9 mesi e i 2 anni di età e il trattamento consiste nella somministrazione di corticosteroidi per circa una settimana.
  • Nausea: proprio come accade alle persone,  anche i cani possono avere la nausea a causa del mal di mare, o di determinati farmaci o per mangiato troppo o aver assunto alimenti sbagliati. Altre cause possono essere ricercate nelle malattie renali o epatiche. In questo caso, il vostro cane probabilmente sarà agitato, la sua salivazione sarà maggiore e potrebbe anche vomitare. Chiaramente il trattamento per la nausea dipende dalla causa, e poiché una di esse è l’avvelenamento, se vede il vostro cane vomitare all’improvviso portatelo subito dal veterinario.
  • Invecchiamento e dolore: alcuni cani, quando invecchiano, cominciano a sviluppare dei tremori alle zampe, ma essi, in realtà, potrebbero anche essere causati da dolori, quindi se il vostro cane ha una certa età e comincia a tremare cercate di analizzare più profondamente la situazione.
  • Avvelentamento: diverse tossine o veleni possono causare tremori o agitazione nei cani. Alcuni di questi sono innocui per le persone, ma tossici per il vostro animale domestico. Ad esempio, gli elementi che possono essere velenose per i cani sono: cioccolato, sigarette (che può causare avvelenamento da nicotina), e xilitolo, il sostituto dello zucchero che si trova in molte gomme da masticare. I sintomi da avvelenamento possono variare e comprendono tremori, debolezza, disorientamento, vomito, diarrea e convulsioni . Se pensate che il vostro cane abbia ingerito qualcosa di potenzialmente tossico, chiamare immediatamente il veterinario.
  • Eccitazione: ai cani non serve molto per essere felici, è più che sufficiente il nostro ritorno a casa la sera perché inizino ad agitarsi e tremare. In questo caso, l’ideale è salutarli in modo pacato, in modo da calmarli gradualmente.

 

 

Perchè il cane trema? Ulteriori cause

Ci sono altri motivi meno comuni che causano i tremori nei nostri amici a 4 zampe, ad esempio un’insufficienza renale cronaca o problemi neurologici.
Alla fine dei conti, per rispondere alla domanda iniziale, ossia “perchè il cane trema?“, non c’è un’unica grande certezza ma solo un consiglio: poiché le possibili motivazioni sono tante e diverse, se avete dubbi riguardo allo stato di salute del vostro animale, non esitate a rivolgervi ad un professionista.

 

Volete restare sempre aggiornati con tutti i miei articoli di attualità, spettacolo e non solo? Allora seguitemi mettendo il vostro like qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!