Anticipazioni Uomini e Donne: prossima registrazione il 5 gennaio

Nella nuova registrazione di UeD Prolo Crivellin non può tirarsi indietro. Emanuele Trimarchi tornerà in studio?

Non è successo prima di Capodanno, capiterà con le prime registrazioni di Uomini e Donne del 2018? Se lo chiedono tutti i fans del dating show di Maria De Filippi perché ormai le continue incertezze di Paolo Crivellin hanno stufato tutti e la mancata scelta del tronista torinese secondo molto è stato il punto più basso di un’edizione che fino ad oggi è stata molto deludente. Ma le registrazioni di venerdì 5 gennaio potrebbero cambiare la storia.

Uomini e Donne infatti va in vacanza soltanto per pochi giorni, ma la redazione ha già messo in calendario una nuova apertura degli Studi Elios prima del prossimo fine settimana. Maria De Filippi è stata chiara: ha concesso qualche altro giorno a Paolo per chiarirsi definitivamente le idee e provare a vedere le sue corteggiatrici fuori dal contesto del programma, ma in quell’occasione vuole avere una risposta definitiva: o la scelta da parte del tronista oppure il suo addio uscendo dal dating show come single se non è convinto. Intanto lui ha eliminato la corteggiatrice Giorgia Caldarulo che una volta fuori ha cominciato a seguire Nicolò Raniolo, il corteggiatore di Sabrina Ghio che poteva essere la sua scelta, anche se non sappiamo se si tratti semplicemente di una bella amicizia nata in quegli studi.

Ma la puntata del 5 gennaio sarà importante anche per vedere le prime esterne del nuovo tronista Mariano Catanzaro e per capire se Emanuele Trimarchi tornerà come corteggiatore oppure la sua decisione di andarsene è definitiva. Nelle ultime registrazioni di UeD l’ex scelta di Anna Munafò tre anni fa il ragazzo romano ha discusso con il rivale Lorenzo Riccardi, uno dei preferiti da Sara Affi Fella, che ha detto di sentirsi in netto vantaggio rispetto a lui e ha ricevuto una porta in faccia da Nilufar Addati quando le ha chiesto di volerla conoscere meglio. Così Emanuele ha deciso di andarsene, ma non sappiamo se sarà per sempre.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!