Rapper di colore fa il dito medio a Salvini e lo riempie di insulti – VIDEO

Salvini
Salvini criticato da un rapper di colore

Un rapper contro il ministro dell’Interno, Matteo Salvini non è una novità, ma uno che lo definisce Racist e gli fa il dito medio mancava all’appello

Il Mondo della musica spesso si è scagliato contro Matteo Salvini, questa volta è un rapper piuttosto sconosciuto che contro di lui si dimena con un rap improbabili e gestacci indecenti.

Rapper contro Salvini

Nemmeno durante il Festival del Folklore sono mancati attacchi a Salvini. Durante la storica manifestazione tenutasi questa settimana ad Alatri, in provincia di Frosinone, un rapper  ha deciso di dedicare un “rap” al ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Un’esibizione canora fuori concorso, che però ha già suscitato diverse polemiche. Nel testo si legge:

“Perché hai ucciso quei poveri innocenti”

Qualcuno sostiene che il rapper abbia improvvisato. Il rapper continua:

Salvini sta a fa proprio un macello, vuole cambiare la legge…”

Il testo contro il Ministro

Il ragazzo ha terminato poi la frase con un dolcissimo:

“andate a fa il culo, a me non mi frega un cazzo”. “Cosa stai dicendo  devi sapere che siamo tutti umani”.

Poi persevera:

“Vogliamo un’Italia unita dove non ci sia il nero, vogliamo un’Italia unita dove non ci sia il bianco”.

Non marca l’utilizzo di gesti espliciti come il dito medio di entrambe le mani. L’Italia, il governo e la gente vengono bollati, senza troppi giri di parole, come “racist”. Il protagonista del filmato dice di chiamarsi “Six One”.

Il leader  leghista viene menzionato per la sua linea dura in materia di migranti.

Il circolo locale della Lega ha subito risposto al rapper africano. Un esponente del Lazio Kristalia Papavengeliu ha dichiarato:

“Pure noi  vogliamo un’Italia pulita, pulita dalla confusione che hanno creato Renzi e i suoi cortigiani dinanzi alla Corte Europea”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!