“Vi sputo in faccia…”: Il rapper migrante insulta così Salvini e i leghisti

rapper
Gli insulti del migrante rapper a Salvini

Matteo Salvini, criticato da un rapper migrante di nome Ceesay versi con insulti contro il ministro e la Lega. Il video è diventato virale

Matteo Salvini sarà pure abituato alle critiche, ma riceverle proprio da i migranti  fa sempre un certo effetto.

Il Rapper contro Salvini

Il rapper migrante che insulta il leader del Carroccio è solo l’ultimo di una lunga lista destinata ad essere ancora molto lunga di quelli che ne hanno da dirgli. Il ministro dell’Interno viene citato più volte e, intonando una canzone, vengono pure insultati i suoi elettori. Il messaggio provocatorio, con versi rap discutibili, è stato pubblicato sulla pagina Fb di Ceesay:

“Attenzione a questo video: non ascoltarlo se sei un amico di matteuccio”

Il cantante scrive anche delle parole di commento al video:

“Matteuccio noi ti accontentiamo e torniamo nel nostro paese. Visto che non ci vuoi qua e così io ho deciso con questi miei negri per tornare a casa…. Anche perché tanta gente ti dice di metterci su un gommone bucato…. Io dico che non c’è bisogno stiamo tornando a casa volentieri. Per cui nu bac amichetto Matteuccio”.

E per finire un post scriptum piuttosto provocatorio:

se vuoi venire in vacanza in Africa sono sicuro che la mia famiglia piacerebbe di conoscerti.

La canzone contro Salvini

Ad ascoltare l’audio del video si resta di stucco. Il rapper migrante ne dice di ogni sul Ministro dell’interno e la Lega:

“Oggi abbiamo affittato la barca e facciamo un piacere a Salvini, stiamo tornando a casa”

Due amici che gli stanno accanto, aggiungono:

“Ciao Salvini, siamo i negri che non possiamo comprare i biglietti per l’aria”.

La cosa spettacolareè che il video Iè stato realizzato da sopra un pedalò, in senso provocatorio.

In una parte della canzone dice:

“Stiamo tornando a casa, un saluto a tutti quanti, a Matteo Salvini, così ti accontentiamo: lo abbiamo fatto di nostra scelta e stiamo tornando”

Ceesay chiede poi ai suoi amici:

“Volete salutare Salvini?”.

Uno dei due risponde terminando in bellezza lo squallore:

“Salvini del cazzo stiamo tornando”

Intervistato da  Cronache Salerno, il cantante Ceesay ha rivelato:

” Sono in Italia da circa 4 anni, sono originario del Gambia. Sono qui per realizzare i miei sogni”.

Nel video dice anche:

“Non c’è bisogno di Ong abbiamo affittato la nostra barca: non abbiamo bisogno di scafisti”.

I tre amici coristi continuano:

“Fascisti di merda, Salvini e la sua gente vi sputo in faccia. Salvini e la sua gente stiamo tornando in casa”

“Torniamo in Africa col pedalo”, il video dedicato a Salvini di Lamin Ceesay:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!