Si aggrava la posizione per Matteo Salvini: indagato per altri 2 reati, adesso sono 5

Si aggrava la posizione per Salvini: indagato per altri 2 reati, adesso sono 5

Nelle ultime ore sono arrivate delle nuove accuse al leader della Lega Nord e vicepremier, Matteo Salvini. Quest’ultimo, sulla vicenda che riguarda la Guardia Costiera Diciotti risponde di sequestro di persona. Ma anche di arresto illegale e abuso d’ufficio, insieme al suo capogabinetto. Ma il ministro dell’Interno è stato accusato di altro, andiamo a vedere di cosa si tratta.

Il Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio sta indagando ancora su Matteo Salvini

Secondo un’ipotesi fatta dalla procura di Agrigento, come confermato da alcune fonti giudiziarie, ci sarebbe anche i reati di sequestro di persona a scopo di coazione. Secondo i magistrati il leader del Carroccio Matteo Salvini avrebbe impedito lo sbarco della Diciotti a Catania.

Il motivo? Per fare pressione sull’Unione Europea per la ridistribuzione dei 170 migranti. Inoltre, il ministro dell’Interno è stato accusato di omissione d’atti di ufficio. A quanto pare avrebbe ignorato la richiesta della nave di un porto sicuro, indicando la città siciliana solo come scalo tecnico.

Matteo Salvini avrebbe fatto altri due reati secondo il Procuratore di Agrigento 

Quindi il procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio sta facendo altri accertamenti e verifiche anche per quanto riguarda l’identificazione dei 170 migranti e la tutela dei diritti delle persone offese e per problemi di carattere tecnico-giuridico. Il suo unico scopo è assicurare alle persone che erano a bordo della Guardia Costiera Diciotti la piena tutela legale e quindi anche la possibilità costituirsi in giudizio contro Matteo Salvini. Nella giornata di domani dovrebbero arrivare gli atti dell’inchiesta alla Procura del capoluogo siciliano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!