Silvio Berlusconi ancora ricoverato al San Raffaele: “Le voci di corridoio dicono che…”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Controlli di routine per l’ex premier Silvio Berlusconi è in ospedale nel capoluogo milanese il San Raffaele per il suo cuore: dopo l’operazione, il leader politico deve sottoporsi regolarmente a dei controlli

Berlusconi solo giovedì scorso i ha indetto un’assemblea alla presenza di parlamentari, eurodeputati e amministratori locali alla Camera per mettere in piedi «l’Altra Italia», nuovo partito nato per contrastare la nascente e vincente Lega.

Berlusconi in ospedale

Il cavaliere ha fatto preoccupare tutti: Berlusconi però sta bene. E’ stato necessario un breve ricovero in ospedale per fare controlli più serrati. Ha ancora le energie necessarie per mettere in piedi un agguerrito partito. Ora, è ipotizzabile che lo stress dovuto alla preparazione di una nuova discesa in campo abbia affaticato l’ex presidente del Consiglio.

Venerdì sera la sua automobile ha varcato l’ingresso dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Stando alle voci di corridoio pare che si stia sottoponendo solo a dei semplici controlli di routine. Le condizioni di salute dell’imprenditore sarebbero quindi stabili.

Controlli di routine

Normali controlli, quindi, niente di allarmante. Due anni fa il leader di Forza Italia ha subito  un’operazione a cuore aperto che ha portato alla sostituzione della valvola aortica.Il cavaliere disse:

«una prova molto dolorosa. Le mie preoccupazioni prevalenti sono il male e il non riuscire a dormire».

Il Cavaliere ha ancora la forza necessarie per rivoluzionare tutte le carte in gioco anche se con un osso duro come Salvini è un’impresa impossibile. Però la storia della politica italiana insegna a non sottovalutare mai il Cavaliere che è sempre riuscito a conquistare tantissimi italiani soprattutto con la sua simpatia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!